Comune di Lauro » Conosci la città » Storia » Storia4

Fotogallery

    Lauro

RSS di Ultima Ora - ANSA.it

Storia

Monumento ai Caduti di tutte le guerre

 

monumentoIl monumento, opera dello scultore Gabriele Renzullo, si compone di una scultura in pietra arenaria inglese e tre lapidi in marmo bianco recanti segni in bassorilievo ed una colonna di nomi.I bassorilievi rappresentano le Moire, dee del destino.

 

 

Piazza Marginale 

 

PiazzaRealizzata tra il 1974 e il 1976, la piazza, sorta sull'impianto cinquecentesco dei giardini all'italiana realizzati dai Pignatelli, collega con un originale soluzioni i margini ottocenteschi urbani e naturali che la circondano e raccorda, a diversi livelli, le parti che la compongono: la gradinata di accesso, la passeggiata al castello e il piano principale d'uso. Costruita con materiali locali, costituisce uno spazio polifunzionale.

 

 

Parrocchia di S. Margherita e S.Potito

 

chiesaLe prime notizie di questa chiesa sono riportate in un testo del 1615. Angelo Mozzillo dipinse la grande tela posta sul soffitto, ma purtroppo nessuna delle opere in essa presenti ci è giunta, a causa dell'incendio appiccato dai francesi nel 1799. La chiesa fu ulteriormente danneggiata in seguito al terremoto del 1930 e del 1980. Fu poi riaperta nel 1992 e oggi vi si possono ammirare un dipinto raffigurante l'Assunta, del Mozzillo, e una Madonna del Carmelo, opera di Giuseppe Mazzia. 

 

 

Torre avvistamento o colombaia

 

torreDi pianta quadrata, la torre fa da avamposto del castello sulla verde collina del bosco.

Le pareti sono punteggiate da numerosi nidi quadrati di colombi.

 

 

 

Ex Certosa di San Giacomo

 

certosaAntico monastero benedettino (sec. XII) con chiesa settecentesca, per secoli luogo di ritiro spirituale ma anche centro di produzione agricola, rinomato per la qualità dei suoi prodotti, venne elevato nel 1620 al rango abbazia.

Nel XVIII secolo fu oggetto di un completo rifacimento che gli donò nuovo splendore. Nel 1808, confiscata, divenne una splendida dimora di campagna e attualmente, dopo accurati restauri, si è trasformata in un raffinato albergo. Ancora oggi, dopo novecento anni, all'interno della Certosa sono conservati un antico torchio per le uve e la macina delle olive.

  Pagina 1 - Pagina 2 - Pagina 3 - Pagina 4

 

 

logo

 

 Comune di Lauro, Piazza Municipio n. 1, 83023 Lauro (AV) - Codice Fiscale 80012300648 - P. IVA 00550240642

 

Tel. 0818240265 - Fax 0818240296 - Pec protocollo.lauro@asmepec.it


 

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.375 secondi
Powered by Asmenet Campania